Un Viaggio nella Bellissima Sumatra

Turismo a Sumatra

Sumatra, celebre isola indonesiana dell'arcipelago della Sonda, rappresenta la meta ideale per gli amanti dell'avventura e dei passaggi naturali unici. Sconfinate foreste pluviali, imponenti vulcani, animali rari ed una flora lussureggiante accolgono ogni anno milioni di turisti i quali irrimediabilmente restano attoniti di fronte alle prodigiose bellezze della natura. Per non parlare poi dello splendido oceano Indiano che circonda l'isola con le sue acque trasparenti e ricche di tesori da scoprire. Le spiagge sono incantevoli e significativamente diverse fra loro e pertanto vi consigliamo di muovervi lungo il litorale per apprezzare appieno i variegati paesaggi. Ad esempio sulla parte orientale le coste sono basse e sabbiose, mentre sul versante opposto la dorsale del Barisan è a picco sull'Oceano: luoghi distanti, tutti da scoprire!
Gli itinerari sono molteplici, anche in considerazione della vastità dell'isola che è la sesta del pianeta per estensione, noi abbiamo pensato di proporvi alcuni spunti.

Mercatini di Natale

Vi consigliamo di visitare il Toba, il lago più vasto del sud est asiatico che si distende nella parte nord orientale dell'isola di Sumatra. Le origini vulcaniche del lago donano un'aurea unica al paesaggio naturale che accoglie i turisti, posti a confronto con la forza della natura nel momento in cui si trovano di fronte alle antiche colate laviche e alle pareti dalle quali nascono le cascate. L'eruzione del vulcano, risalente a circa 70 mila anni fa, riporta alla mente uno fra gli eventi più tragici della storia degli uomini, e forse anche in ragione di ciò l'emozione che nasce quando ci si trova davanti ad uno dei maggiori rilievi vulcanici del pianeta è eccezionalmente intensa. In mezzo al lago sorge poi Samosir, l'incantevole isola che conserva una natura incontaminata ed è accarezzata da calde acque, ideali per piacevoli nuotate.

Food

Celebre anche Berastagi (Brastagi), centro che si trova ad un'altitudine di 1300 metri, unendo caratteristiche della flora tropicale, come bambu e palme, a piante montane quali gli abeti. La meta si rivela quindi particolarmente indicata per coloro che amano il trekking che possono scegliere tra i molteplici splendidi percorsi proposti. Brastagi, inoltre, è abitata dai Karo Batak, un'antica comunità che conserva tradizioni e riti millennari che destano vivo interesse nei turisti.
Molto diversa è l'atmosfera di Medan, la capitale della parte settentrionale di Sumatra, nonchè terza città dell'Indonesia per grandezza, un immenso centro urbano che espande continuamente i propri confini. Presenta alcune caratteristiche tipiche delle metropoli cresciute troppo velocemente ed in maniera disordinata, mescolando i maestosi edifici di epoca coloniale e le fatiscenti abitazioni delle famiglie più povere. Le profonde contraddizioni non privano, tuttavia, Medan del suo enorme fascino, e la città incantai visitatori con la bellezza della moschea Mesjid Raya e dell'Istana Maimoon. Inoltre la città propone a coloro che sono interessati ad approfondire la conoscenza della zona visitata importanti musei, tra i quali quello di Sumatra Nord.
Dopo un vasto centro abitato, ci si può calare nuovamente nel regno della natura che a Sumatra manifesta tutta la sua potenza. Una meta da non perdere è il Centro di Riabilitazione degli Oranghi che sorge nel villaggio di Bukit, a circa 80 km da Medan. Una fitta giungla consente agli oranghi che hanno trascorso periodi in cattività di riscoprire il loro ambiente naturale per tornare a vivere in esso in modo non traumatico. Il centro è sorto all'interno del Parco Nazionale del Gunung Leuser e può essere visitato insieme alle guide ufficiali che accompagnano gli amanti della natura lungo un percorso da fare a piedi ed in canoa.